Darkwing – La Spada Dei Sette Occhi – Davide Cencini

cop_darkwing-libro1-fronte

Ciao a tutti cari readers!
Oggi abbiamo una recensione piuttosto speciale!
Si tratta del primo volume di “Darkwing – La spada dei sette occhi” scritto da Davide Cencini.

Mi trovo nuovamente a parlarvi di un fantasy totalmente italiano!
Devo dire che i nostri scrittori di fantasy sono davvero sottovaluti e purtroppo anche poco conosciuti rispetto ad altri scrittori internazionali, ed è davvero un peccato perché siamo circordati da persone con del vero talento!

TRAMA:
Terra. Un futuro non molto lontano.
La EnerFed Corporation collauda un nuovo reattore in grado di produrre energia illimitata, ma il sogno di un mondo migliore si trasforma in una tragedia. Peter non riesce a scappare in tempo: un’esplosione, il nulla.
Peter non è morto: è in un luogo chiamato Corown, e viene prescelto dalla Spada dai Sette Occhi per diventare il Darkwing, un guerriero investito di un potere terribile e oscuro che rischia di consumarlo. Riuscirà a servirsene per salvare coloro che ama?

Peter Klein è un semplice umano, che vive sulla Terra, è il capo della sicurezza dell’azienda EnerFed, famosa per i suoi laboratori che si occupano della ricerca di energie alternartive e pulite.
Vi chiederete dov’è il fantasy, lo so, abbiate pazienza!

Peter non è di certo l’essenza dell’eroe, non è palestrato e non ha il fascino dell’eroe, al contrario lui e la sua pancetta passano il loro tempo libero nei mondi fantasy dei giochi on-line, oh sì avete capito bene cari lettori! Peter Klein è un NERD con tutte le lettere maiuscole!
Vive con la nipote Amanda, di cui si occupa da quando la sorella morì tragicamente in un attentato terroristico, nipotina tutto pepe che non si trattiene dal lamentarsi della mania nerd dello zio!

Ci troviamo nel futuro, dove la Terra è ormai alla disperata ricerca di fonti energetiche alternative e chi più propensa a farlo se non la scienziata, e amica di Peter, Jasmine?

E’ il gran giorno e stanno per testare l’esperimento Prometheus, guidato appunto da Jasmine.
Purtroppo qualcosa va storto e un’enorme esplosione distrugge l’intero edificio..
Fortunatamente l’intero staff era fuggito in tempo, ad eccezione di Peter, il quale si era trattenuto per tentare di salvare una persona rimasta bloccata, purtroppo invano…
Tuttavia Peter non è realmente morto, al contrario si ritrova catapultato nel mondo Corown, un universo parallelo.
Ancora più sconvolgente è il fatto che il mondo in cui è stato catapultato ha le stesse caratteristiche e individui (umani e non) che ha sempre visto nei suoi giochi on-line.
Peter scoprirà di essere stato scelto dalla misteriosa Spada Dei Sette Occhi, un’arma tanto potente quanto pericolosa.
Il nostro eroe intraprenderà un lungo viaggio, dovrà imparare a lottare, ad essere coraggioso e ad affrontare le sue paure, per salvare le terre di Corown, ma soprattutto per tornare da sua nipote Amanda, sulla Terra.

Non vi nego che è stata un po’ un’odissea leggere questo libro, non perché non mi piacesse! Ma non sono molto amante del genere fantasy e questi libri generalmente sono abbastanza lughini e questo non è da meno!
Ma vi dirò, sì è molto lungo, ma è abbastanza scorrevole!

Decisamente divertente il fatto di aver selezionato un personaggio davvero insolito come EROE del racconto, siamo abituati troppo bene ai soliti stereotipi di eroi super belli e infisicati e Davide ci ha sorpresi selezionando un normalissimo individuo con la passione dei, insolito ma davvero efficace!
Possiamo dire che nella sfortuna, realizza quello che forse è sotto, sotto, il sogno di ogni giocatore di videogiochi on-line, ovvero essere catapultati realmente in questi mondi fantastici (anche se non è tutto rose e fiori, come leggerete nel libro! Il caro Peter lo ha testato sulla sua pellaccia!)
La crescita mentale e fisica del protagonista è graduale e ben definita, non diventa un eroe perfetto in due giorni, ciò rende tutto più realistico e più interessante per il lettore che può vedere passo dopo passo i miglioramenti del personaggio.
Tutti i personaggi secondari vengono descritti minuziosamente, forse a volte un po’ troppo, ma di certo nessun personaggio viene tralasciato, al fine di aiutare il lettore ad immaginarsi nella propria mente l’intero mondo di Corown.

Ma non possiamo di certo negare che ci sia qualche nota negativa, nessuno racconto è perfetto parliamoci chiaro! Infondo a noi BookBlogger tocca anche far da “cattivi” e sottolineare anche cosa non va!
In questo caso l’autore è spesso talmente infervorato dal descrivere personaggi, gli usi e i costumi di questo nuovo mondo, che allontano il lettore dal filo della storia, rendendo difficile ricordarsi esattamente dov’era rimasto prima dell’inizio della spiegazione (spesso parliamo di spiegazioni lunghe più di 10 pagine).
Purtroppo esagerare con le descrizioni e le spiegazioni è un errore in cui cadono spesso gli scrittori di fantasy, e da un lato posso capirli, sono troppo desiderosi di spiegare a noi lettori tutto ciò che fa parte del mondo che loro stessi hanno creato..e come biasimarli in fondo? Ci hanno lavorato sodo, io stessa farei così!
Quindi sì è un difetto ma che non disdegno interamente!

Darkwing non è solo eroi e combattimenti, è molto di più, famiglia, amore, coraggio e anche tante altre tematiche attualissime (es. il problema dell’energie rinnovabile, il problema del terrorismo ecc..)

Posso concludere dicendo che, tra tutti (e i pochi) libri fantasy che ho letto in vita mia, questo è decisamente un nuovo modo di vedere il genere fantasy!
Ci troviamo tra le mani un vero e proprio NUOVO GENERE LETTERARIO, dove la vita reale e tutto ciò che è fantasy si uniscono creando una nuova tipologia di lettura fantasy, più moderna, più avvincente e decisamente meno scontata!

Mi trovo a complimentarmi con Davide per essere riuscito a reinventare il mondo fantasy, a renderlo divertente e moderno!

Lettura consigliatissima! 😉
Buona serata readers!
Un abbraccio!
G.

Advertisements

One thought on “Darkwing – La Spada Dei Sette Occhi – Davide Cencini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...